Re-Work

Re-Work

Scarica la Brochure

L’ATS EDILWORK tra Consorzio Formedil Umbria, CESF di Perugia e TeSEF di Terni attua interventi di politica attiva del lavoro per l’inserimento ed il reinserimento lavorativo rivolti a disoccupati e finanziati dall’avviso RE-WORK (P.O.R. Programma Operativo Regione Umbria 2014-2020).

DESTINATARI DEGLI INTERVENTI

Disoccupati ai sensi del Dlgs 150/2015, non beneficiari dell’Assegno di Ricollocazione o di altre misure di politica attiva finanziate a livello nazionale residenti nella regione Umbria e iscritti ai Centri per l’Impiego umbri con patto di servizio in corso di validità che siano in possesso di uno dei seguenti requisiti:

  • giovani tra i 18 e i 29 anni non impegnati in percorsi d’istruzione o formazione
  • percettori di NASPI
  • percettori di mobilità in deroga per area di crisi complessa 
  • ex lavoratori autonomi che abbiano cessato la propria attività a seguito della pandemia da COVID-19 (data di cessazione della Partita Iva a partire dal 23 febbraio 2020)
  • disoccupati/inoccupati iscritti alla Legge 68/99 “Norme per il diritto al lavoro dei disabili”
  • lavoratori in CIG di imprese con unità produttive localizzate in Umbria, a forte rischio di disoccupazione, che intendono cambiare lavoro

Chi non appartiene a una delle categorie sopra indicate può partecipare solo se è residente in Umbria, iscritto ai CPI Umbro e ha stipulato un patto di servizio in corso di validità con un CPI umbro da almeno 12 mesi

I non residenti nella regione Umbria, disoccupati, possono aderire solo se sono iscritti a un CPI Umbro e hanno un patto di servizio in corso di validità da almeno 12 mesi, anche se non appartenenti a una delle categorie sopra indicate (NEET, Percettori NASPI / mobilità in deroga, ex lavoratori autonomi, iscritti Legge 68).

AZIONI A FAVORE DEI DISOCCUPATI

Orientamento specialistico individuale volto ad analizzare le esperienze e competenze personali e professionali del destinatario, ad analizzare gli specifici fabbisogni e a valutare le competenze spendibili nel mercato del lavoro

Accompagnamento al lavoro finalizzato alla rilevazione delle opportunità occupazionali, alla promozione del destinatario finale verso i potenziali datori di lavoro, all’assistenza, alla preselezione, sino alle prime fasi di inserimento nell’impresa, individuando altresì gli eventuali gap di competenze rispetto al fabbisogno espresso da una o più imprese interessate all’inserimento e reinserimento lavorativo da colmare mediante le misure di formazione e/o tirocinio.

Formazione individuale e individualizzata finalizzata a colmare le eventuali competenze richieste dalle imprese e non possedute dal lavoratore.

Tirocinio extracurriculare da svolgersi nel territorio regionale, di durata compresa tra un minimo di 2 mesi e un massimo di 4 con indennità di partecipazione pari a € 600,00 mensili lordi. L’indennità prevista è erogata per intero anche nel caso in cui il destinatario in stato di disoccupazione percepisca un ammortizzatore sociale, ad eccezione dei lavoratori in CIG che invece la percepiranno per differenza con l’ammortizzatore sociale. L’indennità di partecipazione è considerata reddito assimilato al reddito di lavoro dipendente e non si computa ai fini del calcolo per il mantenimento dello stato di disoccupazione. 

AZIONI A FAVORE DELLE IMPRESE

Incentivo all’assunzione destinato alle imprese che assumono un destinatario finale del BUL con un contratto di lavoro a tempo indeterminato o in apprendistato presso un’unità produttiva localizzata nel territorio della regione Umbria con permanenza della situazione occupazionale per almeno 12 mesi. L’incentivo è concesso anche nel caso in cui il destinatario finale del BUL sia stato assunto presso un’unità produttiva localizzata nel territorio della regione Umbria con contratto a tempo determinato o sia stato presso la stessa somministrato, a condizione che: 

•    il datore di lavoro/impresa proceda alla trasformazione del rapporto di lavoro a tempo determinato in contratto a tempo indeterminato entro 12 mesi dall’inizio del rapporto di lavoro originario 
•    l’impresa utilizzatrice assuma a tempo indeterminato o in apprendistato il destinatario finale somministrato entro 12 mesi dall’inizio del contratto di somministrazione ed entro 5 giorni lavorativi dal termine della somministrazione stessa.

L’incentivo, che varia in funzione della classe di profilazione del destinatario del BUL (età, condizione personale, ammortizzatori sociali…), è compreso tra € 3.000 e € 6.000 in caso di assunzione con contratto di apprendistato e tra € 6.000 e € 12.000 in caso di contratto a tempo indeterminato.

I programmi di inserimento lavorativo sono accompagnati da idonea e qualificata formazione svolta dagli ENTI BILATERALI DI SETTORE:

C.E.S.F per la Provincia di Perugia – 075 5059480 – email: info@cesf.pg.it
T.E.S.E.F, per la Provincia di Terni – 0744 443600 email: info@tesef.it

PERSONE DA CONTATTARE

Paolo Bertini 0744 443600 – email: bertini@tesef.it
Elisabetta Prete 0744 443600 – email: prete@tesef.it
Paola Donati 0744 443600 – email: donati@tesef.it

SEI UN LAVORATORE ...

e CERCHI LAVORO nel settore edile?

SEI UN'IMPRESA ...

e CERCHI PERSONALE per la tua azienda?